Queste le parole di Coach Marco Cardani rilasciate agli organi di stampa dopo Gara-5 in programma ieri sera a Livorno.

“Si è vista tutta la differenza di esperienza a loro favore in questo tipo di partite. Abbiamo fatto enorme fatica contro gente più abituata a battaglie di questo tipo. Dispiace non essere stati competitivi in gara 4 e in gara 5, le partite che potevano darci la finale. Non credo a un calo fisico, mentalmente ci hanno sopraffatti: loro hanno giocato con più durezza, più malizia, e tutte le nostre scelte hanno risentito della pressione del match, terribili rispetto a quanto fatto in stagione e in diverse gare di playoff. Purtroppo la squalifica di Laudoni in gara 4 è stata una mazzata, perchè avevamo la possibilità di chiudere i conti in casa. Siamo comunque molto orgogliosi di quanto fatto”.

Sulla stagione: “Dispiace per non essere riusciti a raggiungere un obiettivo, che non era un traguardo di inizio stagione e che comunque era stato complicato dalla partenza di Diouf, il nostro giocatore più importante per caratteristiche difensive e offensive; però ho fatto i complimenti e i ringraziamenti alla squadra per questi due anni indimenticabili, perchè credo si sia andati ben oltre le aspettative nostre e degli addetti ai lavori, viaggiando oltre l’80 per cento di vittorie”