Sfida d’alta classifica al PalaReds dove la Vaporart Bernareggio affronta la pallacanestro Crema in un match che si preannuncia caldissimo. Coach Cardani, reduce da cinque sconfitte consecutive, si affida al quintetto composto da Todeschini, Baldini, Laudoni, Aromando e Diouf.

PRIMO QUARTO – Primi due minuti che scorrono con le squadre che non trovano vantaggi significativi dopo i primi due punti di Laudoni ed il pareggio di Arrigoni. Baldini commette fallo su Leardini, tiro da tre, che regala il primo vantaggio della partita a Crema. La Vaporart rientra subito con Diouf e la tripla di Laudoni per il sorpasso. Tripla di Drocker a cui risponde Todeschini e con l’appoggio di Diouf per il parziale 5-0 reds. Altra tripla da distanza NBA per Todeschini che allunga sul 9-0 e time out Crema. I reds, al rientro, sono comunque solidissimi in difesa e con la schiacciata volante di Diouf ed il contropiede di Todeschini il punteggio schizza sul 20-7. Canestro e fallo di Baldini, con Crema che muove il punteggio, ma è lo stesso capitano a capitalizzare dalla parte opposta. Altra tripla di Laudoni (25-10) con gli ospiti in chiara difficoltà e tenuti in gioco solo dai liberi. Tsetserukou spende due falli nel quarto, qualche distrazione difensiva di troppo e primo quarto che termina sul 28-17.

SECONDO QUARTO – Crema torna in campo agguerrita e firmando il primo canestro della frazione con Montanari. E’ il solito Laudoni a ristabilire le gerarchie, in un quarto che non decolla nei primi 3’. Tripla ospite, errori reds, Crema che trova di nuovo la via del canestro e punteggio che torna ad essere pericolosamente in bilico sul -6. Aromando, come un eroe mitologico, trova la tripla che è ossigeno puro ma l’errore difensivo di Diouf regala il gioco da tre punti a Crema che annulla tutto. Ghedini dalla lunga entra in partita ma i cremaschi, in questo quarto, sono chirurgici a punire ogni distrazione reds e rimangono attaccati sino al -3 che costringe al time out coach Cardani. I reds sono storditi, Crema va sul -1 ma ci pensa la tripla di Gatti, distanza irreale, a respingere la rimonta. Ultimo minuto di gioco Crema trova due liberi, a cui risponde Laudoni, ultimo tiro per Gatti che trova il floater vincente che chiude sul 49-43.

TERZO QUARTO – L’intervallo lungo giova a Crema che riprende da dove aveva lasciato con la tripla di Drocker. Aromando e Todeschini riportano subito la concentrazione ai reds con due triple, intervallate dal contropiede cremasco, che regalano il 56-48. Batti e ribatti tra le due formazioni con i reds che riescono a strappare con la tripla di Laudoni e la regia di Todeschini per un +12 che costringe Eliantonio al minuto. Crema è squadra di categoria e raccoglie il controparziale di 0-7 che termina la frazione sul 65-60.  

ULTIMO QUARTO – Apre Aromando, jumper dalla media, e risponde pronto Drocker: si prospettano scintille. Todeschini ferma in modo falloso Monatanari che segna, guadagna il libero e anche uno supplementare per tecnico assegnato proprio al 13 reds per proteste. Altro tecnico, stavolta a Laudoni, partita che inizia a innervosirsi leggermente con gli ospiti a -3. Almansi, contropiede, trova la tripla pesantissima che riporta il +6 in un quarto in cui i reds faticano tremendamente a trovare la via del canestro. Quartieri – Pederzini duello da tre e distanze invariate, Crema, che sta tirando tantissimo dalla lunetta, rosicchia ancora due punticini per il 77-74. Aromando, sempre dalla lunetta, tenta di fermare l’emorragia reds ma gli ospiti sfruttano ogni occasione, concretissimi, e col contropiede segna l’80-76. Minuto di Cardani che vuole scuotere i suoi. Baldini è capitano vero quando strappa il canestro e fallo, con anche tecnico alla panchina per proteste, per un gioco da 4 punti che con 1’30” sul cronometro regala il +8. Meno di un minuto Gatti sotto mano per il +10 e partita virtualmente conclusa. Al PalaReds finisce 88-79. Sesta di fila per Bernareggio che porta a casa due punti fondamentali e ribalta la differenza canestri.

TABELLINO

VAPORART BERNAREGGIO

Diouf 8, Ghedini 3, Radchenko , Marra, Laudoni 15, Aromando 13, Todeschini 14, Tsetserukou 8, Quartieri 3, Almansi 3, Baldini 12, Gatti 9.

Ufficio Stampa

Niccolò Arenella