Dopo la vittoria contro la Sangiorgese i Reds scendono in campo contro Crema, per aggiudicarsi lo spareggio per accedere alle Final Eight di SuperCoppa. 

PRIMO QUARTO – La partita inizia con il quintetto di Coach Cardani, Todeschini, Laudoni, Aromando, Baldini e Diouf. Il primo possesso è dei Reds e Diouf in lunetta realizza il primo punto della partita. In contropiede grazie ad un assist di Todeschini, Diouf segna nuovamente ma Crema risponde con due triple nelle successive due azioni (6-5). I Reds a quattro minuti da inizio partita subiscono ancora fallo e Todeschini viene mandato in lunetta realizzando 2/2. La Vaporart si porta in vantaggio grazie ad un assist di Laudoni per Baldini, che realizza una tripla, il parziale è di 8-10. La partita continua con intensità da parte di entrambe le squadre giocando punto a punto, Crema però riprende il vantaggio e grazie ad una schiacciata più fallo si porta a 15 punti. Dopo aver chiamato minuto, al rientro Laudoni pareggia segnando da tre ma Crema ritorna in vantaggio con un parziale di 19-15. La B99 con Laudoni dopo aver realizzato subisce fallo e segna dalla lunetta 2/2. A un minuto dalla fine Crema realizza da tre, il vantaggio continua a rimanere (+6). Il quarto finisce 26-20 per i padroni di casa. 

SECONDO QUARTO – Il quarto riprende con i primi punti realizzati da Crema, a due minuti da inizio partita si gioca sulla fisicità, Bernareggio non riesce a segnare e il loro punteggio rimane invariato (28-20). Dopo un fallo su canestro Crema si porta a un massimo vantaggio di +10. A 6 minuti da fine quarto Crema va nuovamente in lunetta realizzando 2/2, mentre i Reds si trovano in difficoltà non riuscendo a segnare. Laudoni realizzando un canestro con fallo riesce a sbloccare la Vporart, Baldini prova a segnare da tre ma trova solo il ferro, Crema continua a mantenere il vantaggio (38-23). Dopo uno sfondamento fischiato a Laudoni, gli viene chiamato tecnico per protesta con una successiva espulsione. Crema nelle successive azioni manda in lunetta Aromando, per due volte consecutive, realizzando 2/2 e 1/2, ma la padrona di casa continua a realizzare lasciando distanziati i Reds con un parziale di +20. Bernareggio segna ancora una volta dalla lunetta con Diouf ma il quarto finisce con un vantaggio di Crema di +16 (52-36). 

TERZO QUARTO – La partita riprende con Baldini, Todeschini, Quartieri, Ka e Diouf. Quartieri entra in campo con aggressività sbloccando la partita e realizzando una tripla, Diouf nella metà campo avversaria stoppa Crema non lasciandoli realizzare. Quartieri non molla segnando da tre punti, portando Bernareggio a -10. Il coach di Crema viene costretto a chiamate minuto, al rientro in campo Diouf segna grazie ad un assist di Quartieri, accorciando la distanza da Crema (52-44). La padrona di casa riesce a segnare solo dopo 4 minuti di gioco con una tripla ma la Vaporart con Almansi fa altrettanto, portandosi a -5. Nelle successive azioni i Reds continuano a segnare, Diouf da due e Ka che porta la squadra in pareggio. La patita viene riaperta, Crema realizza da tre portandosi in vantaggio, mandano però Almansi in lunetta che realizza 2/2 e Aromando realizza il pareggio 59-59. I Reds, scendendo in campo con voglia di vincere e con grinta, finendo il quarto in vantaggio, 64-67. 

ULTIMO QUARTO – Il quarto riprende con i primi punti di Tsetserukou. Almansi si sblocca e per due azioni consecutive realizza due triple dalla stessa mattonella, portando la squadra a +10. Crema dopo minuti in cui non riesce a trovare canestro segna ma Almansi non gli permette di respirare e mette a referto altri tre punti (68-79). In contropiede Radchenko subisce fallo segnando dalla lunetta 2/2, Diouf grazie a una stoppata impedisce a Crema di realizzare, i Reds mantenendo la concentrazione e la continuità dando alla squadra avversaria un distacco di +16 (69-85). Dopo una tripla di Crema coach Cardani chiama minuto, alla ripresa, la sua squadra risponde, Todeschini realizza una tripla e con i successivi canestri di Tsetserukou e Aromando, segnano la fine della partita e il passaggio del turno alle Final Eight con un punteggio di 80-96. 

TABELLINO – Ka 4, Diouf 10, Ghedini, Radchenko 4, Laudoni 12, Aromando 19, Todeschini 8, Tsetserukou 12, Quartieri 8, Almansi 13, Baldini 6, Giorgetti