Undicesima giornata di SerieB per la Vaporart Bernareggio che affronta tra le mura amiche la Sangiorgese Legnano.

Reds reduci dalla sconfitta contro Vigevano e vogliosi di riscatto immediato.

Lieta notizia dopo quasi due mesi di assenza i ritorno tra i convocati di Restelli.

Coach Cardani sceglie un quintetto composto da Todeschini, Laudoni, Gatti, Baldini e Diouf.

Subito Diouf è bravissimo a trovare i primi due punti della partita dopo pochi secondi.

Reds forti in attacco, trovando con Todeschini 5 punti in rapida successione, ma che subiscono molto in difesa non riuscendo a trovare lo sprint per dare una svolta alla partita.

Coach Cardani tenta di dare una sveglia alla squadra inserendo Restelli, come già detto al rientro, e Saini.

Partita punto a punto in cui è Todeschini a cercare di dare la svolta col settimo punto su undici nei primi 6’.

Ospiti che sprecano molto in attacco in termini di palle perse con Quartieri che punisce in attacco con un bel sottomano dei suoi.

Si sbloccano gli ospiti con Roveda in entrata e punteggio che rimane +1 per i padroni di casa.

Toso porta Sangiorgese in vantaggio con la Vaporart che sta tirando con percentuali bassissime da tre. Ci pensa Restelli a recuperare lo svantaggio con un bel tiro dalla media e con Bernareggio che, grazie alla recuperata di Ka, ha anche l’occasione dell’ultimo tiro con 23” sul cronometro.

Tiro che va in mano a Todeschini che non sbaglia. A fine primo quarto è 17-14. Todeschini primo quarto monumentale col 100% dal campo.

Seconda frazione che non parte benissimo per i Reds con Berra, tra i 25 migliori 2000 della nazione, che trova la tripla dopo un buon giro palla degli ospiti.

E’ancora Todeschini, sempre lui, a trovare i due punti che spostano il punteggio per i reds.

Attacco abulico per la Vaporart questa sera che fa una fatica tremenda a prendere buoni tiri.

Il primo buon tiro da tre, costruito con un’ottima giocata di Laudoni, finisce nelle mani di Quartieri che insacca.

Partita che non si sposta dalla parità con continui cambi di fronte con le due squadre incapaci di costruire parziali anche minimi.

Primo time-out della partita chiamato da Cardani a 4’17” dalla fine del secondo quarto.

Saini converte due liberi guadagnati di esperienza lottando sotto canestro. Anche Laudoni converte due liberi subito dopo, padroni di casa che non riescono a trovare la via del canestro se non dalla lunetta.

Andreani e Toso riescono a trovare due canestri i rapida successione portando Sangiorgese sul +1.

Difficoltà palpabili per la Vaporart con Baldini che perde palla a centrocampo e ci aggiunge pure un antisportivo nel tentativo di recuperare il pallone.

Almansi tenta con un’ottima tripla dall’angolo che finisce sul ferro con Andrani che dalla parte opposta segna la tripla. Secondo quarto che termina 26-30 per gli ospiti.

Percentuali che raccontano molto della partita con i reds che tirano col 15,3% da 3 punti (2/13) e non arrivano al 39% da 2.

Terzo quarto che si apre con un botta e riposta tra Andreani e Laudoni da tre punti.

Il numero 9 è scatenato mettendo una seconda tripla subito dopo.

Restelli ci mette il cuore buttandosi su due palloni e capitalizzando un bel contropiede: grande rientro per i reds.

Laudoni si guadagna un fallo antisportivo e porta a casa 1/2 ma Todeschini indovina la tripla che riporta sotto di 1 la Vaporart.

Andreani però ispiratissimo questa sera e si guadagna un gioco da tre punti che converte totalmente mandando Sangiorgese sul +4.

Si scalda Diouf con due punti comodi da sotto su assist Gatti, Quartieri trova uno splendido canestro in entrata che potrebbe dare il là ad un parziale subito stoppato però da Leardini.

Baldini è bravo ad attaccare forte il ferro per guadagnarsi due liberi, uno segnato, che muovono la casellina punti.

Sangiorgese però è in palla e segna con Bocconcelli e Roveda intervallato da un contropiede di Laudoni.

Gli ospiti trovano il parziale che manda sul +5 ancora con Roveda e Cardani è costretto a chiamare il time-out.

Bernareggio cerca un attacco confuso con Sangiorgese che si lancia su tutti i palloni ed in attacco diventa efficace. I reds devono assolutamente cercare di spostare l’inerzia della partita.

Coach Cardai tenta la carta di un quintetto bassissimo senza un centro di riferimento con Radchenko, Quartieri, Restelli, Gatti e Almansi per l’ultimo tiro che viene indovinato da Quartieri che da metà campo trova il buzzer beater del -4. Terzo quarto 46-50.

Ultimo quarto con i reds che non vogliono mollare e trovano subito la tripla di Almansi e il fallo subito da un monumentale Restelli.

Diouf stoppa in difesa e Todeschini segna in attacco dalla media riportando i reds in avanti.

La Vaporart vive di entusiasmo e trova la tripla di Restelli che costringe Sangiorgese al time-out: 54-50 e 11-0 di parziale.

Il time-out non scuote I padroni di casa che recuperano palla subito dalla rimessa giusto per mettere in chiaro le cose.

Andreani però non ci sta a far la parte della vittima sacrificale e inventa una triplaireale cadendo e serve l’assist del nuovo +1.

Bernareggio è colpita e torna nelle difficoltà già viste nel corso della partita.

Ci pensa Laudoni con due liberi a ritrovare il canestro ma Andreani è assolutamente immarcabile stasera e mette la sua quinta tripla.

La Vaporart è confusa sia in attacco che in difesa ma rimane comunque attaccata alla partita  nonostante una quantità impressionante di errori nelle due fasi negli ultimi minuti.

Toso giganteggia in area stoppando qualunque cosa passi. Baldini rianima i suoi con una tripla quasi da fermo ma comunque ben costruita. Todeschini commette il quarto fallo, evitabile, su Leardini al tiro mandandolo ai liberi. Il numero 10 ospite ne segna solo uno con la parità a 2’ dal termine.

Si gioca praticamente tra le due lunette con Laudoni che viaggia ai liberi e li converte entrambi.

Sangiorgese non trova la via del canestro e commette fallo in difesa con Andreani su Diouf che segna anche lui 1/2.

Andreani in attacco fallisce malamente la tripla del pareggio mandando la palla fuori con coach Quillici che chiamata il minuto di sospensione.

Diouf si guadagna altri due liberi con un buon 1vs1 contro Toso: 1/2 e 63-59 a 1’ dalla fine.

Roveda indovina una tripla dopo un brutto close out difensivo reds ma dalla parte opposta Andreani commette fallo su Baldini, mandandolo in lunetta e sedendosi in panchina per 5 falli.

Baldini converte entrambi.

Sangiorgese spreca in attacco e chiama minuto con i reds in vantaggio. Fallo sistematico su Laudoni che sbaglia entrambi i liberi. Sangiorgese va in attacco per il pareggio ma Bocconcelli sbaglia con Quartieri che prende il rimbalzo e subisce fallo andando in lunetta e sancendo così la vittoria per la Vaporart nonostante la tripla a temp oscaduto di Roveda.

Al Palareds finisce 67-65. Bernareggio che si riprende di cuore dopo la sconfitta di Vigevano andando a conquistare due punti, per come sono arrivati, pesantissimi.

TABELLINO:

Ka, Diouf 6, Radchenko, Laudoni 12, Trassini, Restelli 7, Todeschini 16, Saini 2, Quartieri 13, Almansi 3, Baldini 8, Gatti

UFFICIO STAMPA

Niccolò Arenella