Primo turno infrasettimanale dell’anno per la Vaporart Bernareggio che affronta in casa la Pallacanestro Crema.

Ospiti che vengono da un momento positivo di forma avendo conquistato la prima vittoria stagionale contro Olginate.

Coach Cardani ritrova Laudoni dopo l’infortunio e decide di schierarlo subito in quintetto.

Formazione iniziale quindi con Gatti, Laudoni, Todeschini, Diouf e Baldini.

Primi tre minuti di gara con le due squadre in equilibrio sostanziale ma con i padroni di casa che tirano male da fuori a differenza degli ospiti.

Laudoni si mostra subito con personalità prendendosi dei buoni tiri e sfidando ripetutamente gli avversari in 1vs1.

Per Bernareggio la vera spina nel fianco è Antonelli che sotto canestro, ma non solo, fa il bello ed il cattivo tempo realizzando 9 dei 12 punti avversari e costringendo i reds al primo time-out dopo 5’ scarsi di gioco.

Bernareggio tenta la rimonta aumentando il ritmo difensivo ma le troppe palle perse in attacco tarpano le ali con Crema che arriva fino al +7.

Todeschini rompe il digiuno offensivo con un jumper dalla media e dopo una stupenda difesa di squadra è Crema a dover chiedere minuto.

Sospensione inutile con i reds che prendono coraggio grazie ad un’ottima difesa, l’ennesima, ed a una tripla con grande personalità di Almansi dall’angolo.

Gli ospiti non trovano più la via del canestro e un 2/2 dalla lunetta di Todeschini a 2” dalla fine del quarto fanno terminare il periodo sul 15 pari.

Secondo quarto che inizia come il finale del precedente con un’intesa difensiva reds da paura.

Due palloni perse banali in fase di impostazione regalano 4 punti agli ospiti. Fasi concitate della partita con una serie di attacchi frettolosi che terminano con un canestro più fallo a favore di Antonelli che regalano un parziale di 0-6.

La Vaporart fa una fatica tremenda a segnare e si sblocca grazie a Todeschini, autore degli ultimi 4 punti reds, con il solito jumper da mezz’angolo e successivamente con un’altra azione in fotocopia per il -2.

Gatti trova due volte il pareggio con un finger roll in bello stile ed una tripla piedi a terra per il 24-24 e time-out Crema.

Quartieri si sblocca col tiro da tre, marchio di fabbrica della casa: 27-24.

Due liberi ed una tripla su una rotazione sbagliata danno il vantaggio nuovamente a Crema.

Quartieri 2/2 dalla lunetta ma la partita è tiratissima e si gioca su ogni possesso.

Fallo tecnico chiamato a Fabi di Crema che regala i libero a quartieri, mossa che sposta l’inerzia della gara verso i reds che dopo altri due liberi di Saini conquistano in difesa l’opportunità di giocare l’ultimo possesso con 18” sul cronometro.

E’ Todeschini a prendersi l’ultima entrata che va a segno! All’intervallo lungo è 34-31 per la Vaporart.

Percentuali in media per gli uomini di coach Cardani con un buon 33% da 3 punti, contro il 21% ospite, che per il momento risulta decisivo.

Secondo tempo e bomba da tre di Gatti su assist di capitan Baldini.

Canestro di Todeschini e 2’ di confusione con Gaetano che segna da sotto ma con uno scatenato Gatti, tripla, che risponde prontamente.

Patrick è on fire e mette la seconda tripla di fila a cui segue il canestro di Laudoni: +6 reds.

E’ Gatti show: terza tripla di fila e fallo subito per un gioco da 4 punti! Libero segnato e parziale di 9-2.

Altri due punti al conteggio con una splendida schiacciata di Saini in contropiede a cui aggiunge anche un recupero difensivo dalla parte opposta.

Contropiede di Brambilla che mette fine al parziale ma con i reds che non ci stanno a subire e rispondono con Diouf.

Brambilla tenta di tenere in partita i suoi con una tripla da distanza siderale, Quartieri 0/2 ai liberi ma i reds hanno comunque l’opportunità di prendersi l’ultimo tiro con Almansi che però sbaglia la tripla. Terzo quarto 55-46. 42,6% da 3: le statistiche dicono tutto su questo quarto.

Motta segna due punti per Crema che da il via ad un parziale lampo di 6-0 in meno di 2’ che costringe Cardani al time-out.

E’ Todeschini a fermare l’emorragia con un jumper dalla media a cui Vecerina risponde con la tripla del 57-55.

La partita è tornata nuovamente in bilico ed un canestro con fallo subito da Del Sorbo dà il vantaggio a Crema.

Il solito Gatti guadagna due liberi che converte ed ha anche la personalità per andare a segnare altri due punti in reverse: che personalità, che partita.

Crema spreca due ghiotte occasioni per poi convertire la terza dalla lunga distanza e trovare il pareggio con 4’ da giocare.

Quartieri in entrata prima e con due liberi poi porta Bernareggio sul +4.

Vantaggio annullato da una tripla di Motta ma con la Vaporart che si fa sentire con Saini da sotto.

Ma se precedentemente è stato Gatti a prendere in mano la squadra adesso è l’esperto Quartieri che appoggia morbido nel traffico il 69-64: minuto per coach Garelli con 1’08” sul cronometro.

I reds mettono in piedi una grande difesa e recuperano il pallone andando in lunetta poi in attacco con Saini. 2/2 di Federico Saini e +6 reds.

Antonelli però non vuole mollare e segna da 3 punti riavvicinando Crema.

Ferma il tempo Crema con un fallo su Baldini che, nonostante gli 0 punti fino ad ora, ha la freddezza ed il carisma per convertire entrambi i liberi.

Due punti di Del Sorbo e Crema che ancora ferma il tempo con un fallo, questa volati lunetta va Quartieri ma non cambia l’esito: 2/2.

A 20” dalla fine antisportivo fischiato a Motta e Baldini converte un libero che è la pietra tombale sulla partita.

C’è ancora tempo per un libero di Quartieri ed un antisportivo fischiato a Gatti che però non cambia l’esito della partita.

Al PalaReds finisce 78-70! Grande vittoria cuore e grinta per i reds contro una Crema mai doma.

TABELLINO:

Ka, Diouf 4, Radchenko, Milesi, Laudoni 6, Trassini, Todeschini 14, Saini 10, Quartieri 16, Almansi 3, Baldini 3, Gatti 22

Ufficio Stampa

Niccolò Arenella