Serata finale del Torneo Toyota con la Vaporart che affronta Omegna per l’assegnazione del primo posto.

Entrambe le squadre arrivano dopo un percorso netto di due vittorie a testa.

Coach Cardani sceglie un quintetto composto da Todeschini, Baldini, Laudoni, Dioup ed il rientrante Restelli, rimasto a riposo nell’ultima partita dopo una botta ad una gamba.

Inizio partita scoppiettante, grande intensità da parte di entrambe le squadre desiderose di portarsi a casa il primo torneo stagionale.

Un primo quarto che inizia in maniera equlibratissima con la grane vena realizzata di Omegna ricacciata indietro dalla fisicità di Diouf sotto canestro e da un paio di giocate spezza partita di Laudoni.

Con l’avvento del secondo quintetto Omegna torna sotto con il duo Chiara-Grande ma  le triple di Almansi e Quartieri, quest’ultimo da distanze siderale, che chiudono il quarto 19-14.

La seconda frazione si riapre come si era chiusa la precedente, con una tripla di un Quartieri completamente on-fire: basti pensare che nel primo quarto la Vaporart ha tirato con il 75% da 3.

Omegna non ha nessuna intenzione di mollare con Grande, armato bene in contropiede dal play, che piazza un paio di canestri che riportano gli ospiti fino al -3.

Laudoni riprende il controllo della partita con una tripla che costringe coach Salvemini a chiamare il minuto.

Nonostante la sospensione è la Vaporart a tornare in campo col piglio giusto con una tripla di Restelli e con Laudoni ad attaccare sistematicamente l’1vs1.

I reds aumentano l’intensità e la terza tripla di Restelli ed il reverse di Baldini fanno volare Bernareggio sul +16. Il segreto però è l’energia difensiva che i padroni di casa hanno sprigionato nel secondo periodo limitando i contropiedi degli ospiti ed abbassando così notevolmente le loro percentuali al tiro.

Basta poco però perché una squadra come Omegna torni in partita e, complici un paio di leggerezze difensive, recuperino quei punticini che mandano le squadre all’intervallo sul 41-30.

Primo tempo che racconta, almeno nelle statistiche, Omegna in difficoltà nella fase realizzativa: basti pensare che il dato dei tiri dal campo è appena del 37,5%.

Per i Reds invece il dato irreale del 7/11 da 3 regala il momentaneo vantaggio.

Secondo tempo che inizia però male per la Vaporart con gli ospiti che recuperano sfruttando le numerose palle perse reds.

Il rientro di Quartieri regala un po’ di respiro con una tripla che mantiene i padroni di casa sul +5.

Fallo tecnico chiamato a coach Salvemini con Quartieri che dalla lunetta insacca, Laudoni si carica la squadra sulle spalle e con la sua tripla più quella di un liberissimo Restelli costringono Omegna al time out dopo questo parziale di 9-0.

Episodio controverso sul finire del quarto con Laudoni che subisce un brutto fallo da Rizzitiello. Dopo che il numero 8 reds richiama l’attenzione per il fallo subito l’arbitro lo espelle per la troppa veemenza della sua protesta. 

La Vaporart subisce l’assenza del suo uomo e con la tripla allo scadere ospite il punteggio recita 59-56: si preannuncia un finale infuocato.

Ultimi 10’ minuti e coach cardani sembra aver toccato le corde giuste della partita con i suoi ragazzi che piazzano subito un 4-0.

Si alza anche il livello di Diouf che con un paio di ottime azioni sia difensive che offensive unite ad un Todeschini superbo in cabina di regia permettono alla Vaporart di riallungare.

Ma come la partita insegna basta una minima distrazione perché si torni in stallo ed infatti Omegna arriva sul -3.

Capitan Baldini però non ci sta e crea dal nulla col suo jumper i due punti che tolgono dall’impasse i suoi.

Tre minuti da giocare, tripla di Quartieri e gli ospiti chiamano l’ultimo minuto a loro disposizione: 73-64.

Due minuti senza segnare con Grande che mette la tripla e subisce fallo su tiro da 3 portando le squadre sul 73-70.

A 35” dalla fine Baldini è però chirurgico da vero capitano a mettere la tripla del +6.

Non c’è più tempo: la Vaporart Bernareggio porta a casa il Torneo Toyota con la vittoria 77-70.

Una prestazione di vero cuore e testa in una partita emozionante.

TABELLINO

Quartieri 13, Milesi, Todeschini 8, Radchenko, Almansi 3, Laudoni 14, Gatti, Baldini 12, Restelli 15, Saini, Ka, Diouf 12

RIMBALZI Diouf 7

RISULTATI GIORNATA FINALE

FINALE 5-6 POSTO

NPV – PAVIA 77-72

FINALE 3-4 POSTO

PALLACANESTRO PIACENTINA – MAMY OLEGGIO 61-54

FINALE 1-2 POSTO

VAPORART BERNAREGGIO – PAFFONI OMEGNA 77-70